salone-del-mobile

Arredo luce e spazi di lavoro, in arrivo il Salone del Mobile Milano 2015

Oggi parliamo di un evento principe nel panorama del design italiano: il Salone del Mobile. La 54a edizione del Salone del Mobile aprirà le porte da martedì 14 a domenica 19 aprile, presso il quartiere fieristico di Rho.

Per chi, come me è un designer di professione, la qualità e innovazione, oltre a importanti eventi collaterali e una completa e ampia offerta merceologica sono gli ingredienti che contribuiscono a rendere il Salone l’evento da non perdere.

Ed infatti non vedo l’ora di partecipare a questa edizione. Secondo i primi dati, vi saranno più di 2.000 espositori, in un’area espositiva superiore ai 200.000 m2 e migliaia di prodotti presentati al mercato in anteprima.

Secondo me il Salone del Mobile è la fiera di riferimento del settore a livello internazionale, ed infatti è in grado di attrarre oltre 300.000 visitatori provenienti da più di 160 Paesi.

Come sempre al Salone del Mobile le aziende presenteranno nuovi prodotti e nuove tecnologie ma il Salone offrirà anche secondo tradizione momenti culturali e d’intrattenimento.

Infatti la manifestazione di quest’anno prevede oltre al Salone del Mobile, al Salone del Complemento d’Arredo e al SaloneSatellite, le biennali Euroluce e Workplace3.0/SaloneUfficio.

Euroluce celebra la sua 28a edizione e l’Anno Internazionale della Luce proclamato dall’Unesco regalando alla città Favilla. Ogni luce, una voce: un’installazione dell’architetto Attilio Stocchi. Un racconto sull’essenza della luce che sarà collocata nel centro di Milano. Da non perdere.

Workplace3.0/SaloneUfficio completerà la sua offerta espositiva ospitando nei padiglioni 22-24 La Passeggiata di Michele De Lucchi: un nuovo concept per gli ambienti di lavoro, una nuova visione del modo di lavorare. Anche questa indispensabile per chi cura arredo uffici o ambienti di lavoro.

Il saper fare e l‘eccellenza italiani saranno raccontati con IN ITALY, una presentazione multimediale di Four in the Morning a cura dell’architetto Dario Curatolo: un filmato che diventerà una App con la quale interagire per esplorare le storie e i prodotti di 64 aziende italiane.

Finiamo con una particolarità di questa edizione del Salone del Mobile, che sostiene la mostra su Leonardo da Vinci, la più grande esposizione sul genio rinascimentale mai ideata in Italia promossa dal Comune di Milano e realizzata grazie a una partnership tra Palazzo Reale e l’editore Skira.

 

Share on:

About Marco Galbiati

Designer appassionato di tecnologia. Amo ricercare nuovi materiali e soluzioni all'avanguardia per l'arredo di interni ed esterni. Adoro il sushi e il mio cane Jonatan.

Idee per la tua casa:

shabby fusion moderno

Arredamento shabby fusion moderno: idee da un progetto in 3d.

Arredamento shabby fusion moderno e altri mix di stili. Molto spesso ci troviamo davanti al ...