disegno2 (2)

Come scegliere il colore del tavolo e non solo: consigli utili.

Che forma deve avere il tavolo giusto? Quale colore sta meglio con il resto dell’arredamento? Quali sono le dimensioni giuste per il locale? Se anche tu sei nella situazione di dover scegliere il tavolo di casa e ti stai facendo queste domande forse posso esserti d’aiuto con questo post. Qui puoi trovare consigli e riflessioni di una persona (cioè io!) che si trova molto spesso di fronte a questo dilemma da parte del cliente e a dovergli trovare una soluzione con quello che il mercato offre, unendo praticità al buon gusto. Se pensi che può interessarti cominciamo.

Dove metto il tavolo e di che colore lo faccio?

Questa è la domanda che mi fanno quasi sempre i clienti quando stiamo discutendo la disposizione degli arredi davanti alla piantina di casa. Bene, le considerazioni da fare sono diverse. Le dimensioni prima di tutto, in base allo spazio a disposizione, la forma, questa può variare sempre in base alle dimensioni del locale ma anche alla forma del locale, e la finitura, ovviamente ci vuole anche il buon gusto, quindi deve integrarsi e non fare a pugni con il resto dell’arredamento, e questo forse è il fattore più difficile da affrontare. Prima di andare avanti ti chiedo una cortesia per ricambiare il mio lavoro svolto, ti chiedo di condividerlo con gli amici o di cliccare su  “mi piace”.

Scegliere il tavolo giusto: tutto ciò che c’è da sapere.

Innanzitutto bisogna considerare le misure e la forma. Per questo bisogna pensare ad almeno 50 cm in larghezza per ogni commensale, la stessa misura bisogna considerarla come minimo per lo spostamento in dietro della sedia, quindi 50 cm tra tavolo e il primo vincolo esistente, che può essere un muro. La seconda misura su cui bisogna stare attenti è quella del passaggio. Se c’è un punto di passaggio vicino ( e quasi sempre c’è!) bisogna avere almeno 80/85 cm tra tavolo+sedia e il vincolo più vicino, che può essere un muro o un mobile.

Planimetria-3-page-001

Nel progetto qui sopra ho lasciato 70 cm tra il tavolo e il muro e quasi 120 cm tra tavolo e penisola della cucina, mentre tra un ipotetico ingombro della sedia e la penisola circa 90 cm. La forma rettangolare è quella più richiesta e più usata e che si adatta meglio alla maggior parte degli ambienti, però in certi casi si può usare anche il quadrato, che quasi sempre è allungabile e sdoppiabile, oppure il tondo o l’ovale, questi ultimi soprattutto quando c’è poco spazio per il passaggio possono essere perfetti. Nel progetto sopra, per esempio, per guadagnare un po’ più di spazio nell’ambiente avrei potuto adoperare un tavolo 90×90 quadrato, allungabile a 180 cm, quindi piccolo ma per quattro quando è chiuso, e grande e per otto persone comode quando è aperto. Per i casi estremi di ambienti veramente piccoli esistono poi le soluzioni “consolle allungabili”. Queste quando sono chiuse misurano circa 90 cm per 50 di profondità, utilizzabili appunto come consolle o scrivania porta pc, allungate arrivano anche fino a 3 mt. In ogni caso il mio consiglio è di optare per un tavolo allungabile se è l’unico in casa, per poter ospitare, mentre se c’è lo spazio per due tavoli uno può essere anche fisso.

La finitura

Questa è la fase più dura per chi sceglie un tavolo, anche se veramente il difficile è abbinare questa alla fase precedente, cioè misure + finitura. E’ più difficile quando si vuole fare il tavolo uguale all’arredamento che può essere la cucina o il soggiorno. Le aziende di cucine e di soggiorni selezionano pochissimi modelli (e nella maggior parte dei casi molto cari!) da abbinare, talmente pochi da non soddisfare a pieno quasi mai i gusti dei clienti, o le misure a disposizione. Personalmente in molti progetti, se un cliente vuole proprio il tavolo uguale alla cucina o al soggiorno, opto per una soluzione fai da te, in questo caso però il tavolo è quasi sempre fisso perché risulta molto più semplice comporlo. Per esempio nell’immagine del progetto che segue (preso dal sito www.arredatorepertutti.com)  ho preso un basamento in acciaio fisso e sopra ho messo un piano uguale al piano della cucina, un laminato effetto legno.

disegno7 (2)

Come già detto però vale la pena di fare un tavolo fisso se in casa c’è un’altro tavolo allungabile o se è possibile farlo grande come in questo caso, 180 cm. L’alternativa è quindi pensare a un tavolo neutro, proposto da un’azienda che fa solo tavoli, o da un’azienda specializzata in tavoli e sedie come “Arredare moderno”. Le finiture proposte ora sul mercato vanno dal bianco al nero a varie sfumature di grigio e si sposano benissimo con le finiture proposte anche sui mobili, oppure il legno naturale, anche quello in determinati contesti si sposa molto bene, anche se è l’unico elemento presente nell’ambiente in legno, come nel progetto sotto.

soggiorno1

Stando sul neutro è molto usato anche il vetro trasparente, come qui di seguito.

disegno2 (2)

reggio8

In quest’ultimo caso vorrei spendere 2 parole ancora sulla forma: con una parete parete curva il tavolo proposto è stato ovale, e la stessa forma è stata ripresa sopra con il cartongesso.

Spero di esserti stato utile con i miei consigli, eventualmente se vuoi saperne di più contattami in privato, trovi il mio indirizzo e-mail sulla mia scheda. Se ti può interessare un progetto come quelli che vedi qui sopra puoi vedere altri esempi sul mio sito www.arredatorepertutti.com, faccio progettazione anche a distanza on line. In ogni caso continua a seguirmi su questo blog, cercherò sempre di dare qualche consiglio utile.

 

 

 

 

 

Share on:

About Luca Riccardo

Luca Riccardo è un arredatore d'interni. Ha intrapreso la strada di arredatore nel 2003, dopo che gli è stata offerta la possibilità di imparare il mestiere in una ditta locale e da li ha capito subito che sarebbe stato il lavoro della sua vita. Tutt'oggi svolge questa attività. Dal 2015 ha deciso di proporre i suoi progetti e servizi anche on line a prezzi molto accessibili per far si che siano per tutti come dice il nome del sito, e di scrivere articoli su un blog, mettendoci sempre la stessa passione e professionalità che lo contraddistingue. http://www.arredatorepertutti.com/

Idee per la tua casa:

now 4 legs infiniti design

Sedia Now 4 Legs Infiniti Design

Now 4 Legs di Infini Design è una sedia design moderna, realizzata in con una struttura ...